svegliaitalia,opinioni,politica,democrazia,impegno,progresso,blog personale di piero63, SvegliaItalia | SvegliaItalia | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

SvegliaItalia
impegnarsi tutti un pò di più, per non tornare indietro


 

Inizia questa nuova e speriamo grande avventura del Partito Democratico. Grazie a questa novità,si autoriforma la politica italiana ,o almeno parte di essa. Saremo in grado di attuare le riforme che ci siamo prefissati ? Nessuno può adesso dare una risposta,ma sono convinto che se non partecipiamo tutti quanti,chi più chi meno,al cambiamento,questo non ci sarà. Dobbiamo farlo per i nostri figli e per il nostro paese. Se l'Italia esce da questa crisi ,sia economica che etica ,allora si libereranno molte energie,non si faranno più guerre tra poveri e si potranno concentrare gli sforzi sui veri mali che ci affliggono e rendono questo paese così ingiusto.

Questo è ciò che scrissi quando aprii questo Blog. Le stesse parole le potrei riscrivere adesso , forse sarei più pessimista, in questo lasso di tempo non un problema è stato, risolto anzi sembrano tutti peggiorati ed altri se ne sono aggiunti.
Che dire e che fare allora ?
Premesso che quando si toccano le libertà degli individui e delle organizzazioni si lotta e si RESISTE.
Mi sembra che il problema più grave che abbiamo difronte per adesso è la crisi economica , trovare i modi e i tempi per uscirne tutti fuori è la priorità che tutto il paese da destra a sinistra , dal nord al sud deve darsi.
Da qui la speranza che non si creino falsi nemici e che si affrontino i veri nodi della crisi. 



ATTENZIONE : Questo blog è un prodotto amatoriale al quale non può essere applicato l'art. 5 della legge 8 Febbraio 1948 n. 47, poiché l'aggiornamento delle notizie in esso contenute non ha periodicità regolare (art. 1 comma 3, legge 7 Marzo 2001 n. 62). Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e i post editi hanno lo scopo di stimolare la discussione e l’approfondimento politico, la critica e la libertà di espressione del pensiero, nei modi e nei termini consentiti dalla legislazione vigente. Questo blog non persegue alcuno scopo di lucro. Tutto il materiale pubblicato su Internet è di dominio pubblico. Tuttavia, se qualcuno riconoscesse proprio materiale con copyright e non volesse vederlo pubblicato su questo blog, non ha che da darne avviso al gestore e sara' immediatamente eliminato. Dichiaro, inoltre, di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi a me, nemmeno se gli stessi vengono espressi in forma anonima o criptata.
 

                                             
Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini

        LA TV ALTERNATIVA


" NO PIZZO "


" BELLA CIAO "


" El Che vive "
Ha creduto in un futuro migliore
è morto per un futuro migliore
noi lo ricordiamo per un futuro migliore


El Che Vive - The funniest home videos are here




In ricordo di
Peppino Impastato


Il Papa ad Agrigento



I funerali di Enrico Berlinguer



Gli inceneritori in Sicilia



Disegni di bambini che
hanno subito delle violenze



Tutti i lunedì alle ore 14,00
In diretta Marco Travaglio



Funerali di Stato alla cattedrale
di Palermo per i 5 uomini
della scorta di Paolo Borsellino


Basta! Parlamento pulito




I fatti sono come macigni
stanno là.
Solo chi non li
vuole vedere non li vede.


La storia delle cose
(video da non perdere)



 Piazza Alimondi
 ( Francesco Guccini )



Canzone x il Che
( Francesco Guccini )

 

POLITICA
24 maggio 2014
L'Altra Europa e poi tocca all'Italia
Domani si vota, si vota un parlamento europeo che ha un pò più di poteri di quello precedente, per esempio saranno questi neo eletti ad eleggere il nuovo presidente della commissione, ovvero il presidente del consiglio europeo il primo ministro d'europa.
Ci sono diversi candidati per questo ruolo.
C'è il candidato dei popolari, del centrosinistra, dei liberali, dei verdi e della sinistra.
Molti di questi sono tedeschi e si sa i tedeschi prima pensano al loro paese e poi pensano agli altri, non lo fanno per male ( forse), ma credono sinceramente che la Germania sia la locomotiva dell'Europa e quindi se fanno del bene a lei fanno del bene a tutti.
I fatti purtroppo dimostrano il contrario, la Germania è La Germania, i paesi forti sono i paesi forti, e tutti gli altri devono  o tentare di sopravvivere o soccombere.
Ecco che l'esempio che viene dalla Grecia, la nazione il cui popolo a sofferto più di tutti, è imporante.
I greci hanno dato fiducia a Syriza un partito formato inizialmente da 11 movimenti e poi da 10, che provenivano dalla sinistra radicale ai democratici ai liberali, che si sono uniti per dare un futuro e una speranza al loro paese.
Adesso Tsipras, che è il segretario di quel partito, primo in Grecia, ha deciso di candidarsi per il posto di presidente della commissione europea, ha anche pemesso ad alcuni italiani, tra cui Barbara Spinelli, che ne aveva chiesto l'autorizzazione, di usare il suo nome e di gemellarsi con loro e presentare una lista anche in Italia.
Adesso questa lista c'è , L'altra Europa con Tsipras.
Io voterò questa lista, sia perchè è quella che ad oggi si avvicina più al mio pensiero, sia perchè ha un programma serio per l'Europa, Sia perchè i candidati sono persone serie e in gamba, sia perchè vado oltre a queste elezioni e vedo la possibilità di aggregare movimenti e partiti e uomini liberi e giusti inel nostro paese, un pò come hanno fatto in Grecia, e creare anche da noi L'altra Italia.
Non ci dobbiamo arrendere, resistiamo ai facili populismi e alle promesse dei vecchi partiti, sia gli uni che gli altri sono un truffa, il vero voto utile e la vera speranza per l'Italia è quella che nascerà dopo le elezioni europee e li dobbiamo concentrare le nostre energie.

Ciao.

POLITICA
3 marzo 2014
Si rivota... ( riflessioni dopo l'ultimo mio post ).

Era il 28/10/2012 quando scrissi l'ultimo mio post su questo blog, eravamo alla vigilia del voto per l'assemblea regionale siciliana.

Oggi a distanza di 17 mesi mi rileggo e ricordo le sensazioni e le speranze di quei giorni.

Se ritornassi indietro, lo riscriverei per come l'ho scritto, ma con l'esperienza vissuta all'interno del movimento in tutto questo periodo, oggi, posso analizzare ciò che per me è ancora attuale e ciò che invece non lo è più.

I partiti hanno gli stessi limiti di prima, hanno cercato di rifare il trucco, ma sotto lo strato di crema, sono gli stessi. Il sistema da loro creato è ancora funzionale al loro mal costume, quindi su questo fronte, niente di nuovo.

Il movimento invece mi ha fortemente catturato, ho percepito da subito , l'innovazione e la voglia di cambiamento, ho perciò seguito l'istinto, ho partecipato attivamente alla sua crescita e al buon esito del suo processo democratico interno. I fatti, ben noti ai più, hanno invece tagliato le ali a chi voleva dare un imput di partecipazione reale della gente, a chi voleva far seguire i fatti alle tante promesse urlate in piazza. La verità purtroppo è molto più cruda e anche più misera dei sogni, come al solito dietro alle belle idee ci stanno altri interessi, ci stanno posizioni di potere che non si vogliono nè condividere nè tantomeno eliminare, la storia si ripete per l'ennesima volta, ciò che si dice non corrisponde a ciò che si fa, la cattiveria, l'ignoranza e la voglia di potere dell'uomo distruggono ciò che è buono. 

Nonostante ciò, credo, che questa esperienza sia stata utile, se ovviamente il popolo italiano saprà limitarne il raggio d'azione, perchè avrà dato una scossa ai partiti tradizionali, quelli che ci hanno portato alla rovina, e avrà indicato una strada nuova, a chi volesse tracciarla meglio, per una futura forza politica che sappia coniugare ciò che di buono c'è nel movimento con i principi di vera libertà e vera democrazia, insomma una forza che non sia di proprietà di una o due persone, ma sia di tutti coloro che vorranno costituirla e vorranno farla crescere.

Credo che nella vita tutto sia utile perchè tutto può essere migliorato, le basi però per fare questo edificio devono essere solide e non devono avere delle contraddizioni al suo interno, pena il crollo di tutto quanto con il rischio che qualcuno si faccia sul serio del male.


POLITICA
28 ottobre 2012
28/10/2012 silenzio si vota.

 

Oggi si vota.

Oggi votiamo per l'Assemblea Regionale Siciliana e per il Presidente della Regione Siciliana.

Molti partiti molti candidati , ma l'attenzione si concentra maggiormente su cosa significherebbe la vittoria dell'uno o dell'altro .

Se vincesse Musumeci sarebbe l'ossiggeno tanto desiderato dal PDL e da Berlusconi per poter sperare ad un ritorno in grande stile nel panorama nazionale.

Se vincesse Miccichè sarebbe al contrario la conferma che i siciliani che votano a destra, di Berlusconi ne hanno le tasche piene  e vogliono facce alternative al PDL .

Se vincesse Crocetta aprirebbe la strada nei palazzi di Roma a quell'intesa che prevede un accordo post elettorale del PD/SEL/Socialisti con il centro moderato ovvero l'UDC.

Se vincesse la Marano a parte l'avvenuto miracolo in una terra tradizionalmente conservatrice, significherebbe che il popolo siciliano premia chi sta all'opposizione del governo Monti e vuole una sinistra alternativa a tutti e che non si allea con nessuno, centro compreso.

Se infine vincesse Cancelleri il candidato Presidente del Movimento 5 stelle non sarebbe forse la rivoluzione ma sicuramente un forte cambiamento questo si, Sarebbe un segnale FORTE ed INEQUIVOCABILE che la gente è incazzata con i partiti TUTTI forse con qualcuno un pò meno di altri ma li vede comunque tutti quanti responsabili del degrado , delle rubberie, e soprattutto dello spreco di tanti soldi pubblici.

Ecco questo è lo scenario a secondo la vittoria dei candidati Presidente considerando ovviamente coloro che hanno obbiettivamente un peso elettorale maggiore.

Come si può notare ad ogni uomo si delinea un programma politico e una strateggia d'alleanze per il futuro. Ma i politologi non si fermeranno a queste analisi ma andranno a considerare non solo la vittoria ma anche la percentuale di consensi ricevuti per ogni candidato ma soprattutto per ogni lista e per ogni candidato all'assemblea.

Qui entriamo nel calcolo poco nobile della politica, quello fatto sostanzialmente di numeri di seggi assegnati e di numero di preferenze raccolte per capire il "peso elettorale" brutta parola che tradotta vuol significare, chi è più forte dell'altro chi comanda e chi no. 

In questo campo ormai TUTTI i partiti sono ormai ridotti allo steso stato di degrado, forse , ma ancora per poco penso, si salva il m5s per due motivi. Il primo, è che sono alle prime elezioni e ancora non anno ben quantificato il peso singolo o del movimento nel suo complesso, ilsecondo è che il loro stesso ordinamento prevede che sia la base , gli attivisti, tramite la piattaforma Liquidfeeback a decidere il programma e come e cosa votare nell'assemblea , in altre parole sono portavoci degli elettori e non possono votare come piace a loro. Questo è sicuramente un limite all'individuo ma una forza incredibile per il movimento.

Un consiglio lo voglio dare a questi neo politici , non diventate come i vecchi lupi che vi hanno preceduto, loro si sono venduti l'anima al diavolo, hanno svenduto i loro partiti e sono diventati loro stessi dei partiti dentro dei finti partiti, ecco non imitateli, date alla politica il senso di aggregazine di partecipazione e di collaborazione tra la gente e la gente e le istituzione, cioè il significato che realmente dovrebbero avere .

Ho voluto spendere due parole in più per il m5s e per i giovani e meno giovani che lavorano per esso.  Possono se loro per primi lo vorranno, diventare una speranza che si realizzi , possono diventare coloro che controllano il PALAZZO e ne denunciano tutte le schifezze, Possono se lo vorranno far arrivare in Parlamento regionale la voce dei cittadini in maniera diretta con vere proposte di legge scritte dalla gente, per fare ciò bisognerà essere e rimanere integri perchè li dentro saranno sottoposti a tante pressioni più o meno leciti, che dovranno saper resistere e anche denunciare se fosse necessario.

Spero da parte mia che tutte le forze progressiste e rinnovatrici entrino in parlamento e quando necessario possano unirsi per far passare alcune buone idee per il bene dei siciliani. 

 

BUON VOTO A TUTTI.

POLITICA
28 ottobre 2012
28/10/2012 silenzio si vota.

 Oggi si vota.

Oggi votiamo per l'Assemblea Regionale Siciliana e per il Presidente della Regione Siciliana.

Molti partiti molti candidati , ma l'attenzione si concentra maggiormente su cosa significherebbe la vittoria dell'uno o dell'altro .

Se vincesse Musumeci sarebbe l'ossiggeno tanto desiderato dal PDL e da Berlusconi per poter sperare ad un ritorno in grande stile nel panorama nazionale.

Se vincesse Miccichè sarebbe al contrario la conferma che i siciliani che votano a destra, di Berlusconi ne hanno le tasche piene  e vogliono facce alternative al PDL .

Se vincesse Crocetta aprirebbe la strada nei palazzi di Roma a quell'intesa che prevede un accordo post elettorale del PD/SEL/Socialisti con il centro moderato ovvero l'UDC.

Se vincesse la Marano a parte l'avvenuto miracolo in una terra tradizionalmente conservatrice, significherebbe che il popolo siciliano premia chi sta all'opposizione del governo Monti e vuole una sinistra alternativa a tutti e che non si allea con nessuno, centro compreso.

Se infine vincesse Cancelleri il candidato Presidente del Movimento 5 stelle non sarebbe forse la rivoluzione ma sicuramente un forte cambiamento questo si, Sarebbe un segnale FORTE ed INEQUIVOCABILE che la gente è incazzata con i partiti TUTTI forse con qualcuno un pò meno di altri ma li vede comunque tutti quanti responsabili del degrado , delle rubberie, e soprattutto dello spreco di tanti soldi pubblici.

Ecco questo è lo scenario a secondo la vittoria dei candidati Presidente considerando ovviamente coloro che hanno obbiettivamente un peso elettorale maggiore.

Come si può notare ad ogni uomo si delinea un programma politico e una strateggia d'alleanze per il futuro. Ma i politologi non si fermeranno a queste analisi ma andranno a considerare non solo la vittoria ma anche la percentuale di consensi ricevuti per ogni candidato ma soprattutto per ogni lista e per ogni candidato all'assemblea.

Qui entriamo nel calcolo poco nobile della politica, quello fatto sostanzialmente di numeri di seggi assegnati e di numero di preferenze raccolte per capire il "peso elettorale" brutta parola che tradotta vuol significare, chi è più forte dell'altro chi comanda e chi no. 

In questo campo ormai TUTTI i partiti sono ormai ridotti allo steso stato di degrado, forse , ma ancora per poco penso, si salva il m5s per due motivi. Il primo, è che sono alle prime elezioni e ancora non anno ben quantificato il peso singolo o del movimento nel suo complesso, ilsecondo è che il loro stesso ordinamento prevede che sia la base , gli attivisti, tramite la piattaforma Liquidfeeback a decidere il programma e come e cosa votare nell'assemblea , in altre parole sono portavoci degli elettori e non possono votare come piace a loro. Questo è sicuramente un limite all'individuo ma una forza incredibile per il movimento.

Un consiglio lo voglio dare a questi neo politici , non diventate come i vecchi lupi che vi hanno preceduto, loro si sono venduti l'anima al diavolo, hanno svenduto i loro partiti e sono diventati loro stessi dei partiti dentro dei finti partiti, ecco non imitateli, date alla politica il senso di aggregazine di partecipazione e di collaborazione tra la gente e la gente e le istituzione, cioè il significato che realmente dovrebbero avere .

Ho voluto spendere due parole in più per il m5s e per i giovani e meno giovani che lavorano per esso.  Possono se loro per primi lo vorranno, diventare una speranza che si realizzi , possono diventare coloro che controllano il PALAZZO e ne denunciano tutte le schifezze, Possono se lo vorranno far arrivare in Parlamento regionale la voce dei cittadini in maniera diretta con vere proposte di legge scritte dalla gente, per fare ciò bisognerà essere e rimanere integri perchè li dentro saranno sottoposti a tante pressioni più o meno leciti, che dovranno saper resistere e anche denunciare se fosse necessario.

Spero da parte mia che tutte le forze progressiste e rinnovatrici entrino in parlamento e quando necessario possano unirsi per far passare alcune buone idee per il bene dei siciliani. 

 

BUON VOTO A TUTTI.

POLITICA
22 maggio 2012
HA VINTO ORLANDO

Ha Vinto Orlando, il responso del ballottaggio è stato chiaro anzi chiarissimo.

Il 72 circa contro il 27 circa di Ferrandelli , l'altro candidato sindaco del PD (non tutto) e di SEL ( non tutto),

Adesso inizia la fase più difficile, ovvero salvare Palermo.

Salvare il centrosinistra ( per chi ci crede e spera ancora ) .

Salvare il PD che  poi forse è la stessa cosa. Si perchè il centrosinistra senza il PD sarebbe condannato ad essere sempre emarginato nel panorama politico italiano, però se il PD non fa chiarezza sulla strada che vuole seguire , condanna lo stesso la sinistra ad essere emarginata e minoritaria in Italia.

Questo per lo meno per adesso in questo periodo storico .

I Grillini , non ci posso fare niente, mi fanno simpatia, condanno molte loro idee e molte loro uscite inappropriate, non sono d'accordo anche su alcune proposte che fanno e sulla poca libertà che hanno gli esponenti M5S da Grillo.

Grillo dovrebbe fare più di un passo indietro ma forse se lo facesse il M5S non avrebbe tutta questa attenzione.

Mi piace però il fatto che immettono aria pulita , che danno uno scossone alla politica italiana, spero che i partiti si svegliano e in primo luogo il PD per i motivi detti prima.

Entro il 2013 succederà di tutto, non pensiate che il centrodestra accetti la sconfitta senza smuoversi e proporre dei finti cambiamenti , non pensate che i moderati rimangano a guardare, usciranno altri partiti e nuovi personaggi pronti a salvare l'Italia.

 L'italiano sarà indotto a credergli, e tutto sarà come prima....spero di no, spero nel cambiamento, ma per sperarlo prima dobbiamo cambiare noi proponendo un'idea di futuro alternativo a questo che ci sta affossando.

POLITICA
2 maggio 2012
Elezioni Palermo primo turno

 

Palermo o Cara. Abbiamo assistito alla campagna elettorale più deleteria degli ultimi anni. Sia se parliamo dei candidati del centrodestra , sia se parliamo dei candidati del terzo polo ( quale ) , sia se parliamo dei candidati del centrosinistra , sia se parliamo del candidato della protesta ovvero di quello dei grillini .

Vogliamo essere sicuri di non sbaliare allora c'è chi propono di non andare a votare.

Saranno in molti a farlo ? chi vincerà ? mai come in questa tornata elettorale i dubbi sono stati così alti.Con chiunque parli senti solo parlar male dei politici, dei partiti, dei magna magna della cosa pubblica, ma se poi chiedi a chi daraqnno il voto soprattutto se riguarda il posto per consigliere comunale, allora le risposte diventano subito chiare.

chi voterà l'amico, chi il parente, chi gli ha promesso un posto per ... chi voterà l'amico al consiglio comunale di un partito x, l'amico nella circoscrizione del partito y ma il sindaco del partito z.

Così non si va da nessuna parte, se i cittadini non si appropriano del diritto dovere del voto ma quello raggionato quello basato su calcoli un pò meno privati, questa città non si salva nè dalla crisi morale nè da quella economica. Ovviamente si può sbagliare votando anche usando queste motivazioni, ma almeno si ha la coscienza a posto di aver pensato al bene comune e si può più facilmente dare la colpa a chi ci ha ingannato per poi non cadere più in futuro nella stessa trappola.

Invece se il cittadino decide di togliersi il potere di critica e di decisione allora non si deve lamentare se poi la città va in fallimento, se poi aumentano le tasse, se poi i sevizzi vengono tolti , se poi vengono finanziati solo gli amici e se la disoccupazione aumenta.

Pensatecci bene prima di votare o non votare , pensate a chi date la vostra fiducia e pensate che se la città cresce , cresce la possibilità di tutti di stare meglio.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. amnistrative 2012 elezioni palermo

permalink | inviato da piero63 il 2/5/2012 alle 22:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
7 marzo 2012
@PrimariePA

Abbiamo seguito le primarie del centro sinistra di Palermo tramite internet , abbiamo deciso ad un certo momento di scendere in piazza e respirare l'aria fredda ma piena di emozioni della notte subito dopo lo scrutinio, il primo. abbiamo sentito le prime parole del vincitore , abbiamo visto le luci accese delle tante telecamere prsenti per immortalare le prime immaggini e le prime impressioni dei protagonisti. abbiamo poi deciso di spostarci nella sede del partito che organizzava le primarie ovvero il PD , abbiamo visto tanta gente stanca , abbiamo visto tanta gente triste mischiata con tanta gente che scendeva e saliva le scale ma però allegra , come se la vittoria avesse dato loro quel tanto di energia in più per poter continuare ancora fino all'alba. Abbiamo notato in tutti un inconfondibile senso di maturità di serietà come se li in quel momento si stesse consumando un pezzo vero di storia , nessuno voleva andare via vincitori o sconfitti forse perchè in realtà nessuno voleva sentirsi l'uno o l'altro ma persone unite da un'unico vero grande obbiettivo dare una via d'uscita dalla precarietà e dai problemi quotidiani di questa bella ma disgraziata città.

Tutto ciò strideva con le parole di alcuni Big che gridavano al complotto alla truffa ad allenze da combattere, si la verità è che se decidi di unirti ad altri per fare un pezzo di strada in comune di mettere insieme le idee migliori non puoi tirarti indietro quando le elezioni non ti danno raggione , e non ti danno raggione non per uno o 10 o cento voti perchè la tua idea se era veramente vincente non doveva fermarsi a 1 o 10 o 100 voti in più ma mille o ancora di più...allora la verità è che anche per un solo voto si può essere candidati sindaco a posto di un'altro/a ma per dare una speranza ad una città bisogna essere in tanti e bisogna lottare per essere uniti.

FORZA PALERMO ORA TOCCA A TE.

SOCIETA'
15 gennaio 2012
Cattivi maestri

Quando si dice diessere dei cattivi maestri cosa si intende dire ? Un esempio c'è lo da in modo chiarissimo la LEGA NORD, proprio in questi giorni hanno una parte dei loro parlamentari votato in parlamento il diniego di far arrestare l'onorevole Cosentino del P.D.L. , a parte la spaccatura che ha creato al loro interno con i maroniani da una parte e i bossiniani dall'altra, questo è un esempio da cattiva educazione civica e sociale.

Da una parte abbiamo il popolo del Nord e chi fa riferimento alla Lega che critica i mal costume del Sud, la sua incapacità a darsi delle regole civili , a rispettare la legalità, a non rubare il denaro pubblico , e dall'altra parte abbiamo questi stessi che accusano, che poi salvano un deputato che non è accusato di fatti trascurabili ma di essere un referente della camorra. Allora delle due una o si e dei pazzi che si dicono cose che poi non si manterranno o si e dei buggirdi in malafede che criticano il malcostume nel meridione , ma quando questo cerca di liberarsi dalle mafie e vuole il ripristino della legalità loro remano contro.

I giudici che hanno chiesto l'arresto sono gli stessi che ogni giorno rischiano la vita per la giustizia, perchè glorificarli quando arrestano un manovale della criminalità ed invece li si accusa di essere manovrati e venduti quando cercano di colpire i colletti bianchi e di andare oltre la manovalanza ?

Questo è altamente ipocrita e mi auguro che gli elettori della Lega capiscano da che gente è manovrata e a chi hanno dato la loro fiducia e delega.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. giustizia mafie camorra. lega nord. cosentino

permalink | inviato da piero63 il 15/1/2012 alle 16:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 139866 volte